Sospensione del versamento delle ritenute, dell’Iva e dei contributi previdenziali nel decreto liquidità

Con il Decreto Liquidità e precisamente con il DL n. 23 dell’8 aprile 2020, sono state individuate diverse misure di sostegno per l’emergenza coronavirus.

A determinate condizioni ed in base alla casistica del soggetto, è stata prevista la sospensione dei versamenti nei mesi di aprile e maggio 2020 (e quindi relativi ai periodi di marzo e aprile) relativi:

  • A tutte le ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati, e alle trattenute relative all’addizionale regionale e comunale, che i sostituti d’imposta sono tenuti ad operare;
  • All’’imposta sul valore aggiunto (IVA);
  • A tutti i contributi previdenziali e assistenziali e premi per l’assicurazione obbligatoria.

Nel decreto vengono individuati i seguenti contribuenti:

  1. Soggetti che hanno la sede in determinate provincie
  2. Soggetti che svolgono determinate attività
  3. Tutti gli altri soggetti suddividendoli in base ai ricavi dell’anno precedente.

Scarica la nostra guida con tutte le indicazioni relative alla sospensione dei versamenti.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *